Efficienza energetica e conto termico 2.0

Efficienza Energetica

La bolletta energetica è una delle voci più importanti del conto economico delle imprese.
Per questo motivo è fondamentale oggi ridurre i consumi energetici producendo in proprio elettricità e calore.

Grazie ad un analisi dei consumi e la scelta della giusta tecnologia si può risparmiare trasformando la componente energetica del conto economico in un reale vantaggio competitivo.

Audit energetico: da dove partire?

Offerta dedicata alle PMI

L'energia, sopratutto per queste realtà, è certamente una componente importante tra i costi di produzione sia in termini assoluti che relativi e rappresenta un fattore critico di successo per la competitività sui mercati nazionali e internazionali.

Solution24 è il partner ideale per le aziende con un consumo annuo di almeno 300 mila kWh e/o 50 mila mc gas, nell'insieme dei vari siti di prelievo.

Un percorso virtuoso per ridurre i costi energetici:

1. Analizzare: Acquisire la consapevolezza delle opportunità di risparmio raggiungibili con il miglioramento dell‘efficienza energetica dei propri impianti o immobili.
      - Energy Check L‘Energy Check rappresenta il primo passo verso la consapevolezza delle potenzialità dell‘efficienza energetica per la propria attività industriale o di servizio.
      - Audit Energetico consente al cliente un‘analisi approfondita dello stato energetico degli impianti e dei fabbricati prevedendo possibili interventi atti a migliorarne l‘efficienza.

2. Monitorare: Verificare in dettaglio e in maniera continuativa i propri consumi e individuare le prassi o le tecnologie in grado di accrescere l‘efficienza e quindi ridurre i costi energetici
      Track & Target (T&T) è la soluzione per un dettagliato monitoraggio dei consumi delle aziende che individua le opportunità di efficientamento e quindi di risparmio. Applicando in forma non invasiva una serie di sensori e una centralina di telecontrollo vengono raccolti i dati di consumo elettrico, gas e idrico delle diverse utenze dell’azienda.

3. Adottare Dotarsi delle tecnologie ottimali per conseguire gli obiettivi di efficienza energetica individuati.
      - Cogenerazione Gli impianti di cogenerazione a fronte di un consumo di gas naturale, permettono la produzione combinata di energia elettrica e termica in un‘unica unità, massimizzando l‘efficienza e minimizzando gli oneri di sistema e la dipendenza dalla rete elettrica.
      - Riqualificazione Impianti Termici Dopo un’analisi approfondita degli impianti esistenti e una visione globale dei consumi attuali, il nostro staff tecnico mette a punto la migliore soluzione personalizzata per sostituire tecnologie obsolete ad alto rendimento con impianti di ultima generazione a basso consumo, come caldaie a condensazione e pompe di calore reversibili.
      - Fotovoltaico in autoconsumo Solution24 cura ogni fase, dalla progettazione all’installazione, di impianti fotovoltaici modulari ad autoconsumo. Gli impianti studiati da Axpo si caratterizzano per l’estrema flessibilità nelle dimensioni e la massimizzazione delle prestazioni, date da un’analisi che permette, sulla base della metratura disponibile e dell’area geografica di installazione, di scegliere la soluzione tecnologica più adatta. 

Chiavi in mano!


Soluzioni chiavi in mano

Dopo un’ accurata diagnosi dei consumi energetici e delle tecnologie esistenti per la trasformazione e l’utilizzo dell’energia, Solution24 elabora e sottopone al cliente soluzioni tecniche innovative che permettono, tramite un incremento dell’ efficienza energetica una riduzione dei costi legati alla componente energetica.
Ci occuperemo dell’ installazione e dell’ attivazione degli impianti, e di tutte le pratiche per l’ accesso ai regimi di incentivazione, offrendo così una soluzione “chiavi in mano” per l’efficienza energetica delle aziende, che si traduce in un risparmio misurabile e concreto.

Il conto termico 2.0?


Il nuovo Conto Termico è un meccanismo, nel suo complesso, rinnovato rispetto a quello introdotto dal decreto del 2012. Oltre ad un ampliamento delle modalità di accesso e dei soggetti ammessi (sono ricomprese oggi anche le società in house e le cooperative di abitanti), sono stati introdotti nuovi interventi di efficienza energetica.
Le variazioni più significative riguardano anche la dimensione degli impianti ammissibili, che è stata aumentata, mentre è stata snellita la procedura di accesso diretto per gli apparecchi a catalogo.
Gli incentivi sono regolati da contratti di diritto privato tra il GSE e il Soggetto Responsabile. Gli incentivi sono corrisposti dal GSE nella forma di rate annuali costanti della durata compresa tra 2 e 5 anni, a seconda della tipologia di intervento e della sua dimensione, oppure in un’ unica soluzione, nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi i 5.000 euro. In particolare, per privati e aziende, rientrano nel CT 2.0 la sostituzione di impianti esistenti con generatori alimentati a fonti rinnovabili tra cui Pompe di caloreCaldaie, stufe e termocamini a biomassa e Sistemi ibridi a pompe di calore.

Download brochure

Sin dal primo momento ti supportiamo con informazioni chiare e trasparenti sugli incentivi attivi, uno studio tecnico dedicato, competente pronto a rispondere a tutti i tuoi dubbi o incertezze sia in fase di valutazione che a seguito dell'installazione. 

Accetto al trattamento dei dati personali